Piccole praticità per un viaggio a Hong Kong

A luglio di quest’anno sono “stata” a Hong Kong, una regione amministrativa speciale che si trova nel sud della Cina. Dico “stata” tra virgolette perché ci ho passato solo due giorni al posto di due settimane, mettendo piede fuori di casa solo un giorno. È stato un viaggio molto difficile, e mi è altrettanto difficile parlarne; è successo ciò che temo in ogni viaggio per colpa di un mio problema alimentare, per cui tutto è saltato. Ancora adesso, dopo mesi, risento delle conseguenze portate da quel periodo, ma ho comunque deciso di parlarne, soprattutto vista la fatica fatta nell’organizzare l’itinerario.

A volte un problema si trasforma in soluzione: ecco “Allergie in viaggio”

Viaggiare diventa ogni giorno più facile: costi minori, tempistiche migliori, maggiori comodità. Viaggiare ti fa fare esperienze imparagonabili, provare emozioni intense, che si porteranno nel cuore per tutta la vita. Le esperienze, però, non sono sempre piacevoli, e viaggiare non è sempre facile. Le difficoltà possono essere molte, magari dovute ad una precisa meta che presenta condizioni complicate da affrontare. Per molte persone, queste difficoltà sono dovute a “loro stessi”, a un qualcosa che non funziona nel proprio corpo, che può rendere ardua la pianificazione e la realizzazione di un viaggio; io sono tra queste persone, ossia gli allergici.

Street view: San Francisco e le sue realtà

San Francisco è la prima visione negli occhi di un marinaio, un pescatore, un turista, un viaggiatore; è un pontile, un attracco, il primo piede poggiato sulla terra ferma. E’ anche una giostra, un insieme di colori, di insegne luminose; è un insieme di stili, un alternarsi di locali eleganti e pub trasandati.

Una passeggiata tra ulivi, pinete e scogliere

Chi l’avrebbe mai detto che, da una piccola vietta nel centro città di Sestri Levante, cittadina in provincia di Genova, sarebbe potuta iniziare una passeggiata tra le colline liguri? Si parte dal Vico del Bottone, una traversa di via XXV Aprile, la più frequentata della cittadina. Iniziamo l’escursione seguendo le indicazioni SVA per Punta Manara (a circa un’ora di cammino), allontanandoci dal centro  salendo per una serie di scalinate, fino a ritrovarci in un ambiente completamente differente. La quantità di case diminuisce lentamente, vengono sostituite da alberi, pini, arbusti, terrazzamenti.

Carnevale a Venezia

Dopo mesi e mesi di pura “agonia ed ansia”, sono finalmente riuscita ad andare con la mia migliore amica in una delle città che più sognavo di visitare: Venezia. Come ogni cosa, tutto è partito da un’idea buttata lì, su cui fantasticavamo già da un po’. Abbiamo risparmiato, ci siamo comprate i vestiti, abbiamo prenotato i biglietti del treno ed, in meno di un anno, armate di sottogonna e anfibi, siamo andate al tanto rinomato Carnevale di Venezia.

Let’s go!

Si inizia! Il primo post di un blog penso sia il terrore di tutti. Insomma, è una specie di copertina, trama: se ti piace, vai avanti a leggere, altrimenti cambi libro. Spero di far colpo! Intanto, parliamo un po’. Volevo inaugurare il blog con il viaggio che farò fra una settimana. Destinazione: sconosciuta. Ci sono stati dei problemi con l’organizzazione, dato che inizialmente dovevo andare vicino alle Cinque Terre, in Liguria, poi l’attenzione si era spostata su Istanbul, in Turchia (proprio la stessa cosa, eh?), e infine sto pensando, insieme a mio padre, di andare a Praga, in Repubblica Ceca. […] Read More