L’amore tra sole e limoni

Dopo interminabili tornanti, sempre affiancati da una vista mozzafiato, all’inizio della Costiera Amalfitana, nascosta tra Punta Germano e Capo Sottile, spunta una perla della penisola sorrentina: la piccola Positano. Positano è viva ad ogni ora del giorno. La mattina, con i pescatori che rientrano dal mare, i turisti che iniziano ad arrivare e il profumo dei fiori che si intensifica, mischiato all’aroma dei limoni, delle olive e dei fichi d’India.

Il mausoleo della famiglia Crespi. 4

Storie e leggende a Crespi d’Adda

A volte si è talmente abituati, da non rendersi conto dei luoghi che ci circondano. Questo a me di solito capita a Milano, quando giro per il centro. Non mi sono mai posta l’obiettivo di andare ad esplorare la mia città come farei con una in cui metto piede per la prima volta, e di questo mi vergogno un po’. Mi dico sempre che prima o poi lo farò, ma per ora sono ancora ferma sul “poi”, e non mi muovo. Domenica scorsa, però, ho deciso di muovermi ed andare a rivisitare un posto in cui volevo tornare da anni: […] Read More

Una passeggiata tra ulivi, pinete e scogliere

Chi l’avrebbe mai detto che, da una piccola vietta nel centro città di Sestri Levante, cittadina in provincia di Genova, sarebbe potuta iniziare una passeggiata tra le colline liguri? Si parte dal Vico del Bottone, una traversa di via XXV Aprile, la più frequentata della cittadina. Iniziamo l’escursione seguendo le indicazioni SVA per Punta Manara (a circa un’ora di cammino), allontanandoci dal centro  salendo per una serie di scalinate, fino a ritrovarci in un ambiente completamente differente. La quantità di case diminuisce lentamente, vengono sostituite da alberi, pini, arbusti, terrazzamenti.

Carnevale a Venezia

Dopo mesi e mesi di pura “agonia ed ansia”, sono finalmente riuscita ad andare con la mia migliore amica in una delle città che più sognavo di visitare: Venezia. Come ogni cosa, tutto è partito da un’idea buttata lì, su cui fantasticavamo già da un po’. Abbiamo risparmiato, ci siamo comprate i vestiti, abbiamo prenotato i biglietti del treno ed, in meno di un anno, armate di sottogonna e anfibi, siamo andate al tanto rinomato Carnevale di Venezia.