Estate a Barcellona: consigli per viverla al meglio

L’estate scorsa, dopo dieci anni, sono tornata a Barcellona. Visitarla dopo così tanto tempo e con una maturità diversa è stato come vederla per la prima volta. Palazzi, luoghi, vie, nulla mi sembrava coincidere con i miei ricordi di bambina – ci ho messo un po’ a metabolizzare che Parc Güell non fosse appena sotto la Sagrada Família, convinzione in me radicatissima. Ciò che però è rimasto vivido nella mia memoria, anche se dopo così tanto tempo, è stata una delle caratteristiche principali di Barcellona: è una città che non dorme mai; d’estate anche alle 4 del mattino troverete qualcuno […] Read More

Coccole tirolesi e tradizioni austriache di Capodanno

Oggi torno a casa dall’Austria. Sono sul treno che da Wörgl mi porta a Verona, e poi da lì a Milano Centrale; guardo il paesaggio innevato fuori dal finestrino, mentre passo il confine dal Brennero. Andare in Tirolo è sempre una gioia, soprattutto d’inverno, quando le case di legno sono ricoperte di neve, ci sono le lucine di Natale e presepi ovunque, si fa merenda con un tè caldo e i biscottini della mamma e delle zie della mia “mentora”, e le panetterie profumano di apfelstrudel caldo – lo strudel di mele – o del mio amato mohnstrudel – una […] Read More

Street view: nelle prospettive di San Pietroburgo

Ci siamo svegliati nel 1800, durante la rivoluzione industriale, circondati da fabbriche in crescita, ciminiere che emanano fumo e vapore, cantieri, cielo grigio.

Navigando nell’Atlantico: le isole Azzorre

Qualche anno fa, io e mia madre ci siamo ritrovate in mezzo all’Oceano Atlantico, in balia di onde, delfini e vulcani. Eravamo a Madalena, città dell’Ilha do Pico, la seconda isola più grande dell’arcipelago portoghese delle isole Azzorre. Penso sia stato uno dei viaggi più belli che abbia mai fatto. Abbiamo passato una settimana tra capodogli e delfini, costantemente su un gommone a cercare di vedere questi cetacei. In più, uno degli ultimi giorni abbiamo noleggiato una macchina e abbiamo percorso tutta l’isola, fino alla città all’altro estremo; è un’isola talmente piccola e bella che ne vale davvero la pena.

La vivacit(t)à di Praga

Ebbene sì, alla fine abbiamo scelto Praga. E non solo! Siamo stati un paio di giorni a Praga, poi abbiamo visitato Dresda, Český Krumlov e Mauthausen. Che dire.. mi sono innamorata di Praga. È una città da una parte storica e interessante, dall’altra viva e splendente. Una piccola stella nell’Europa dell’est.